SERVIZIO CLIENTI

A spasso per la Romania

Rif: BOS

Programma di viaggio

A SPASSO PER LA ROMANIA

La Romania vanta ben 31 siti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.
Nell’elenco ci sono tesori storici, architettonici ed artistici, come i monasteri dipinti e numerosi castelli
ma anche incantevoli luoghi naturali e paesaggistici come Delta del Danubio, una delle riserve naturali più preziose della Terra.
Un itinerario davvero sorprendente

 

Dal 23 al 30 giugno 2018

Primo giorno: Italia – Bucarest – 23 giugno 2018

Ritrovo dei partecipanti direttamente in aeroporto a Bologna e partenza con volo di linea Lufthansa alle ore 10,10. Cambio di aeromobile e Francoforte e arrivo a Bucarest alle ore 17,40. Trasferimento in hotel e sistemazion enelle camere riservate. Tempo libero per un primo sguardo ai mille volti della capitale rumena, con palazzi che testimoniano l’avvicendarsi delle correnti architettoniche nei secoli XIX e XX. Prima della cena incontriamo l’accompagnatore. Pernottamento.

Secondo giorno: Bucarest – 24 giugno 2018

Prima colazione in hotel. Dedichiamo l’intera giornata alla visita della Parigi dell’Est cominciando da un tour che percorre i viali e tocca gli edifici Belle Epoque, l’Arco di Trionfo, l’Ateneo Romeno, Piazza della Rivoluzione, Piazza dell’Università e la Curtea Domneasca. Prima del pranzo visitiamo anche il Tesoro Nazionale conservato nel Museo Nazionale di Storia. Nel pomeriggio proseguiamo con il Museo del Villaggio, la Patriarchia, centro spirituale della chiesa ortodossa rumena e il Palazzo del Parlamento (si fa presente che nel caso di sessioni parlamentari o altro la visita potrebbe essere non disponibile, nel caso verrà comunicato il cambio dall’accompagnatore in loco), secondo edificio più grande al mondo dopo il Pentagono di Washington. Cena libera. Pernottamento.

Terzo giorno: Bucarest – Sibiu – Sighisoara – 25 giugno 2018

Prima colazione in hotel. Al mattino partiamo in direzione di Sighisoara, fermandoci a Sibiu per visitarne il centro storico ricco di testimonianze del passato sassone come le tipiche case gotiche, rinascimentali e barocche. Dopo il pranzo partiamo per la città feudale meglio conservata e più evocativa della Transilvania, dove sarebbe nato Vlad Tepes. Giunti a Sighisoara visitiamo la cittadella medievale perfettamente conservata e famosa per la Torre dell’Orologio e la Cattedrale. Cena e pernottamento in hotel.

Quarto giorno: Sighisoara-Targu Mures – Bistrita – Radauti – 26 giugno 2018

Prima colazione in hotel. Partiamo alla volta di Gura Humorului e sostiamo lungo il tragitto a Targu Mures, rinomata per le piazze circondate da edifici dell’epoca della Secessione, come il Palazzo della Cultura. Dopo il pranzo in ristorante si parte per la Bucovina, regione della Moldavia il cui nome, significa “paese coperto da foreste di faggi”, e conosciuta per i suoi monasteri affrescati. Visita del Monastero di Moldovita, protetto da fortificazioni e affrescato esternamente. Raggiungiamo Radauti per la cena. Pernottamento.

Quinto giorno: Radauti – Monasteri della Bucovina – Piatra Neamt – 27 giugno 2018

Prima colazione in hotel. Il primo monastero che visitiamo in mattinata è quello di Sucevita, celebre per l’affresco chiamato la Scala delle Virtù e per le imponenti mura di cinta. Proseguiamo poi a Marginea, nota per la ceramica nera dell’età del Bronzo oggi riprodotta nei laboratori artigianali locali, visitiamo una casa tipica della Bucovina. Visita poi del Monastero di Voronet, la Cappella Sistina dell’Est Europa, famoso per il ciclo di affreschi all’esterno della Chiesa. Pranziamo. Partiamo poi per la visita al secentesco Monastero di Agapia, celebre per le bellissime icone, i ricami e l’artigianato. E in serata arriviamo a Piatra Neamt per la cena. Pernottamento.

Sesto giorno: Piatra Neamt – Brasov – 28 giugno 2018

Prima colazione in hotel. Partiamo per la zona di Brasov attraversando la Catena dei Carpazi tra le Gole di Bicaz, il più famoso canyon del paese, e passiamo vicino al Lago Rosso. Pranzo. Proseguiamo per Brasov, una delle più affascinanti località medievali della Romania di cui visitiamo il quartiere di Schei con l’esterno della Chiesa Nera, la chiesa di San Nicola e la prima scuola rumena risalente al XV secolo. Cena libera in serata. Pernottamento.

Settimo giorno: Brasov – Bran – Sinaia – Bucarest – 29 giugno 2018

Prima colazione in hotel. Ci dirigiamo a Bran e l’omonimo Castello trecentesco, dove secondo la leggenda sarebbe vissuto Vlad Tepes, personaggio storico noto come Conte Dracula. Proseguimento poi per Sinaia, dove il pranzo precede la visita al Castello di Peles, residenza reale costruita in una mescolanza di stili tra il 1875 e 1914 che conserva collezioni d’armi, tappezzerie, mobili, quadri e sculture. Dopo la visita partiamo per Bucarest dove arriviamo per la cena. Pernottamento.

Ottavo giorno: Bucarest – Italia – 30 giugno 2018

Prima colazione in hotel e tempo libero per un ultimo saluto alla Romania prima del trasferimento in aeroporto. Partenza con volo di linea Lufthansa per Bologna alle ore 18,35. Cbio di aeromobile e Francoforte e arrivo a Bologna alle ore 23,10

Quota di partecipazione da E. 1.150,00 per persona

La quota comprende:

  • volo di linea come da programma
  • sistemazione in buoni hotel di 4 stelle in camere doppie con servizi
  • Prima colazione in hotel, 6 pranzi e 5 cene in corso di visita/hotel/ristorante
  • Guide professionali parlanti italiano con radioguide
  • Accompagnatore dall’Italia

Altri viaggi correlati

Richiedi informazioni »
Destinazione

Romania.

Località

Bistrita, Bran, Brasov, Bucartest, Piatra Neam, Radauri, Sibiu, Sighisoara, Sinaia, Targu Mures.

Durata

8 giorni - 7 notti.

Trattamento

Mezza pensione.

Prezzo

da E. 1.150,00.

Partenza

da Bologna e altri aeroporti in coincidenza su Francoforte o Monaco.

Note

Tasse aeroportuali E. 134,00 circa
Assicurazione E. 75,00
Tassa iscrizione E. 40,00

Richiedi informazioni





Iscrizione alla newsletter

Il/La sottoscritto/a, acquisite le informazioni di cui dell’art. 7 del D. Lgs. 196/2003, ai sensi dell’articolo 13 della legge stessa, conferisce il proprio consenso al trattamento dei dati.