SERVIZIO CLIENTI
Home > Viaggi > Baia, Cuma, Ercolano, NAPOLI, Pozzuoli > IL NUOVO GRAND TOUR: Da Baia ad Ercolano per riscoprire l’elemento “Fuoco”

IL NUOVO GRAND TOUR: Da Baia ad Ercolano per riscoprire l’elemento “Fuoco”

Rif: AMARC

Programma di viaggio

IL NUOVO GRAND TOUR

Il “Grand Tour” (traduzione letterale da francese “grande giro”) era un lungo viaggio nell’Europa continentale effettuato dai ricchi giovani dell’aristocrazia europea
a partire dal XXVII secolo e destinato a perfezionare il loro sapere con partenza e arrivo in una medesima città.
Questo viaggio poteva durare da pochi mesi fino a svariati anni e la destinazione  comune più ambita era proprio l’Italia…..

FUOCO”

Tra miti, storia, archeologia ed architettura

Napoli, Campi Flegrei, Cuma, Ercolano, Pozzuoli

dal 5 all’8 aprile 2018

 

Arrivo in hotel con mezzi propri la sera precedente l’inizio del tour in hotel in zona Pozzuoli.

Pernottamento in hotel.

05 aprile – giovedì

Prima colazione in hotel e partenza per la visita guidata del Castello Aragonese, sede, tra l’altro, del Museo Archeologico dei Campi Flegrei. Il castello fu eretto su un promontorio in una posizione strategica, in quanto era naturalmente difeso ad est da un ampio dirupo tufaceo a picco sul mare e ad ovest dalla profonda depressione data dalle caldere di due vulcani chiamati Fondi di Baia (parte dei Campi Flegrei). Con l’aggiunta di mura, fossati e ponti levatoi, il castello risultava praticamente inespugnabile.

Tempo per il pranzo (libero) e, nel pomeriggio, proseguimento per Baia, la Saint Tropez degli antichi Imperatori e Patrizi romani come Giulio Cesare, Nerone, Claudio e molti altri. Visita al Parco Archeologico delle Terme di Baia.In serata, cena (libera) in ristorante ai Fondi di Baia. Pernottamento.

6 aprile – venerdì

Prima colazione in hotel e partenza per la visita con guida del Parco archeologico di Cuma al quale è legato il mito della Sibilla, titolo attribuito alla somma Sacerdotessa dell’Oracolo di Apollo (divinità solare ellenica) e di Ecate (antica dea lunare pre-ellenica). Proseguimento con la visita (solo all’esterno) della Casina Vanvitelliana e del lago di Fusaro.

Tempo per il pranzo (libero) e, nel pomeriggio, visita di Piscina Mirabilis, forse l’esempio più imponente di cisterna interrata nel tufo di epoca romana e proseguimento per la visita di Baia Miseno dove stanziava la flotta romana più imponente del Mediterraneo. In serata aperitivo alle Terme di Nerone e possibilità di concedersi un po’ di relax coccolati come facevano gli antichi romani. Rientro in hotel e pernottamento.

07 aprile – sabato

Prima colazione in hotel e partenza per Ercolano per la visita degli scavi archeologici. Città romana fondata, secondo la leggenda, da Ercole e distrutta dall’eruzione del Vesuvio del 79, è dichiarata, insieme a Pompei e Oplontis, Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Pranzo Libero. Nel pomeriggio visita di Villa Oplontis (detta anche villa di Poppea, moglie di Nerone) a Torre Annunziata. Si tratta di una villa d’otium che comprendeva anche sale dedicate alla produzione del vino e dell’olio. La villa risale al I secolo a.C. poi ampliata in epoche successive ed era disabitata al momento dell’eruzione del Vesuvio (forse in restauro a causa di un precedente terremoto del 62) perchè tutti gli oggetti sono stati rinvenuti accatastati in alcune sale. Alla fine della visita proseguimento per Napoli e sosta (tempo/traffico permettendo) per la visita della famosa metro “Toledo” nel quartiere di San Giuseppe e considerata dal Daily Telegraph come la stazione di metropolitana più bella d’Europa.

Se le condizioni lo permettono, sosta per cena in pizzeria (libera) e rientro in hotel per il pernottamento.

8 aprile – domenica

Prima colazione in hotel e rilascio delle camere riservate. In mattinata visita del Rione Terra, resti romani che costituiscono il primo nucleo abitativo di Pozzuoli e primo porto romano del Mediterraneo antecedente a Ostia Antica. La visita prosegue con l’anfiteatro Flavio, uno dei migliori anfiteatri romani esistenti al mondo. La sua costruzione è stata attribuita agli stessi architetti del Colosseo, del quale è di poco successivo.

Alla fine della visita, aperitivo di commiato al Tempio di Serapide, l’antico “macellum”, il centro commerciale dell’antichità.

Altri viaggi correlati

Richiedi informazioni »
Destinazione

"Fuoco" Campania.

Località

Baia, Cuma, Ercolano, NAPOLI, Pozzuoli.

Durata

5 giorni - 5 notti.

Trattamento

Pernottamento e colazione.

Prezzo

SU RICHIESTA.

Richiedi informazioni





Iscrizione alla newsletter

Il/La sottoscritto/a, acquisite le informazioni di cui dell’art. 7 del D. Lgs. 196/2003, ai sensi dell’articolo 13 della legge stessa, conferisce il proprio consenso al trattamento dei dati.