Sermoneta, Giardini di Ninfa e San Felice Circeo

Destinazione
Destinazione

Italia, lazio.

Durata
Durata

2 giorni - 1 notte.

Prezzo
Prezzo

da E. 205,00.

Località
Località

Giardini di Ninfa, San Felice Circeo, Sermoneta.

Trattamento
Trattamento

Mezza pensione.

Partenza
Partenza

in bus da Rimini.

CODICE: DVN

Programma di viaggio

1/2 agosto 2020

 

1º giorno
Ritrovo dei Sigg. partecipanti nella prima mattinata, sistemazione in pullman GT e partenza per Sermoneta. Visita con guida della cittadina che conserva un magnifico centro storico, che, con i suoi stretti vicoli, merita senza alcun dubbio un’attenta visita. In questo luogo, vi sono infatti delle antichissime case costruite in pietra calcarea, sulle quali si possono vedere alcune decorazioni di altissimo pregio. Attraversando le anguste stradine del centro storico, si può fare una sosta in due edifici religiosi, molto famosi, che sono la Cattedrale di Santa Maria Assunta e la Chiesa di San Michele Arcangelo. Camminando per il cuore medievale di Sermoneta, poi, si possono scorgere alcuni simboli lasciati dai Templari, vale a dire il famoso ordine religioso e militare fondato a Gerusalemme agli esordi dell’anno Mille. Tra questi segni, il più conosciuto è il quadro magico del SATOR, inciso un po’ ovunque nel paese. Nel centro storico di questo borgo, stupende da guardare sono inoltre la Loggia dei Mercanti e la Pittoresca Via delle Scalette. Sosta nel Castello Caetani. Si tratta di una fortezza, risalente agli inizi del 1200. L’edificio militare si contraddistingue per il massiccio mastio quadrato, che un tempo accoglieva le stanze da letto del signore, che fungevano pure da ultimo rifugio di sicurezza, in presenza di un attacco nemico. Pranzo libero, nel pomeriggio (con guida naturalistica) visita ai Giardini di Ninfa, una meravigliosa oasi nata sulle rovine di una antica città. È un luogo congelato nel tempo, dove forte è il ricordo della piccola città medievale, se ne trova traccia nei ruderi della chiesa e in quel che resta del castello. I Giardini di Ninfa si trovano a Cisterna di Latina, al confine tra Norma e Sermoneta, e sono un esempio meraviglioso di architettura medievale e romanticismo; il luogo perfetto per fare un tuffo nel passato, in un mondo fatato che ispirò grandi scrittori come Virgina Woolf, Truman Capote, Ungaretti e Moravia.Il giardino si estende su una superficie di circa 8 ettari e deve il suo nome al tempietto di epoca romana dedicato alle Ninfe Naiadi, (il suo simbolo se così possiamo affermare) che si trova al centro di un isolotto. Il giardino nel 2000 è stato dichiarato Monumento Naturale dalla Regione Lazio per tutelare l’oasi, l’habitat intorno al fiume Ninfa, lo specchio lacustre da esso formato e le aree circostanti. Al termine sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2º giorno
Prima colazione in hotel, mattino partenza per San Felice al Circeo per visita guidata. Raccolto nella cinta muraria, San Felice Circeo sorge su una piattaforma naturale a circa 100 metri sul livello del mare. Il paese di San Felice Circeo ha una storia antichissima che inizia con gli uomini di Neanderthal. Durante i secoli il Circeo è stato poi colonia romana, possedimento dei Templari durante il Medioevo, un feudo dei Caetani e, infine, roccaforte pontificia.Il Circeo è anche protagonista del mito di Ulisse e della Maga Circe, raccontato da Omero nell’Odissea.Nella piazza principale di San Felice Circeo si affaccia la Torre dei Templari, costruita tra il 1240 e il 1259,. Sulla torre fu fatto istallare, ai primi dell’ottocento, il caratteristico orologio che precedentemente si trovava sul portone d’ingresso del palazzo baronale. A destra della piazza un arco immette nel cortile del palazzo baronale, oggi sede del municipio, costruito nel XIV secolo dalla famiglia Caetani. Pranzo libero, pomeriggio tempo a disposizione e partenza per rientro con arrivo in serata.

Richiesta informazioni

Iscrizione alla newsletter

Promozioni speciali